QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

 

Artico

La scuola dell’infanzia, nonostante sia tra i gradi della scuola il meno ricordato in questo momento storico, è quello che maggiormente difficile da gestire durante. Gli alunni sono davvero molto piccoli e non ci può essere alcuna prospettiva operativa senza un’assistenza operativa e affettiva e da parte dei genitori.

In effetti l’età compresa tra i 3 e i 5 anni non permette, in alcuna maniera, di potere interagire, in maniera on-line, con gli insegnanti e neppure di poter realizzare alcuno dei lavori dati. Dunque, cosa può fare l’insegnante per meglio organizzare l’attività didattica, coinvolgere gli alunni, sensibilizzare i genitori, avere una prospettiva educativa e formativa all’altezza della sfida del tempo e dello spazio che stiamo vivendo. Anche perché, non dimentichiamolo mai, “l’identità pedagogica della scuola dell’infanzia, oggi chiamata a confrontarsi anche con la prospettiva “zero-sei” può aiutare tutta la scuola di base (3-14 anni) ad affrontare con fiducia e convinzione i compiti formativi a cui è chiamata dalle nuove condizioni sociali e culturali”.

In primo piano

URP

Direzione Didattica Statale Mondragone Terzo
Via Duca Degli Abruzzi 252 Mondragone  CE
Tel:  0823978123
Fax: 0823978123
PEO: ceee04500p@istruzione.it
PEC: ceee04500p@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. CEEE04500P
Cod. Fisc. 83004100612
Fatt. Elett. XXXXXX